La prostituzione in Italia - La Leggenda Metropolitana di Don Benzi

La prostituzione negli altri paesi.


L'Italia è un paese strano.
Aperto e tollerante per tanti aspetti, soprattutto nei comportamenti privati, sembra incapace di affrontare pubblicamente con razionalità i problemi quando questi sono legati ad una parola: SESSO.
E se il sesso del quale si discute è quello legato alla prostituzione, le cose vanno ancora peggio.

Non vedo altra fondamentale ragione di ciò che non sia la presenza del Vaticano sul territorio italiano.
E non parlo neppure di "cattolicità" della nazione italiana, dato che altri paesi ultra-cattolici, tipo la Spagna, hanno laicamente affrontato e risolto, con successo, il "problema" prostituzione.
Parlo proprio di presenza in Italia della gerarchia vaticana che, su qualunque argomento considerato "peccaminoso" dalla morale cattolica (o da una certa morale cattolica ...) si sente in diritto/dovere di intervenire e cercare addirittura di condizionare la legislazione dello Stato italiano.

Ciò detto, proprio per quella ragione è ancor più importante per gli italiani conoscere le soluzioni adottate all'estero.
E' importante anche perchè, in mancanza di queste conoscenze, il cittadino italiano rimane in balia dei mistificatori interessati, che tendono a dipingere la situazione in certi paesi esteri in modo non attinente con la realtà.
Chi conosce la realtà della prostituzione in paesi quali Olanda, Germania, Spagna e altri, non cade certo vittima delle fandonie dei mistificatori che continuano a parlare di "schiavismo" e "problemi non risolti" perfino per quei paesi (nessun paese ha risolto "completamente" la questione, ma c'è una bella differenza tra l'Italia ed altri Stati!).
Chi non la conosce, purtroppo, potrebbe cadere nella trappola ...

Io sono particolarmente interessato a questo discorso e lo ritengo particolarmente importante, avendo conoscenze dirette della cosa in Olanda, Germania e Spagna.
Ancora più importante per il fatto che, incredibilmente, in qualche caso si leggono perfino in ponderosi studi sociologici affermazioni (tipo l'incredibile asserzione "in Germania è fallito il tentativo di contenere il fenomeno al chiuso"!) che un giro serale per le strade di queste città estere si incarica di smentire immediatamente.

Voglio quindi riportare alcune informazioni e fare alcune considerazioni su diversi paesi stranieri, non dimenticando il caso (fortunatamente) anomalo della Svezia, che alcuni cercano irresponsabilmente di proporre come modello da seguire anche in Italia.

  • La prostituzione in Spagna
  • La prostituzione in Germania
  • La prostituzione in Svezia

    Prossimamente inserirò pagine anche per altri paesi.